Come scrivere un annuncio immobiliare

Come scrivere un annuncio immobiliare

Il mercato dell’ immobiliare ha spesso fatto affidamento sugli annunci immobiliari, spazi esclusivi dove poter promuovere i propri immobili in compravendita nella speranza di attirare verso di se potenziali acquirenti. Non sempre però il linguaggio utilizzato può dirsi professionale, anzi, il più delle volte questi annunci rasentano il comico e omettono importanti informazioni. Bisognerebbe spiegare a tutti gli agenti immobiliari che l’esposizione di un annuncio immobiliare è una cosa seria che richiede professionalità.

Una cosa che non va assolutamente dimenticata è che durante la visita all’immobile bisogna fare attenzione ai dettagli, come la presenza di riscaldamenti, la disposizione, il numero delle camere e dei bagni, l’esposizione al sole, la presenza di posti auto, e se ci sono o meno balconi, finestre, terrazzi, giardini, ma anche l’anno di costruzione è molto importante. Un’attenta analisi dell’immobile e soprattutto la sua conoscenza ci permetterà di avere un’idea chiara a complessiva che andrà poi tradotta in una composizione professionale dell’annuncio immobiliare.

Per scrivere un annuncio immobiliare bisogna seguire alcune regole ma non troppo complesse; innanzitutto occorre essere fedele, il più possibile, alla realtà ed evitare di esagerare nel fornire informazioni gonfiate. Il potenziale acquirente è una persona estremamente attenta perché sta per acquistare un immobile, quindi essere sinceri è la migliore medicina per conquistarlo. Bisognerebbe dunque enfatizzare (ma non eccessivamente) i lati positivi dell’immobile senza celare eventuali lati negativi, che primo o poi verranno a galla, proprio come le bugie.

Nel momento di scrivere gli annunci bisogna inserire i dati fondamentali, ovvero quelli a cui non si può assolutamente rinunciare e mi riferisco al numero di vani, alla metratura, al prezzo e agli eventuali plus; evitare assolutamente di scrivere sempre le solite caratteristiche, come “la vista incantevole”, lo “stato dell’immobile ottimo”. L’ideale è aguzzare un po’ l’ingegno e cercare di valorizzare l’unicità e la specificità dell’immobile, cercare il giusto mix di ironia e professionalità da coinvolgere adeguatamente i nostri potenziali acquirenti.

Nell’esposizione dell’immobile tramite annuncio conta anche il linguaggio delle immagini, e quindi prestare attenzione alle foto da inserire nell’annuncio poiché ogni foto può valorizzare ulteriormente l’immobile proposto alla vendita. Durante la visita di acquisizione dell’immobile è doveroso portare con se una macchina fotografica digitale e scattare il maggior numero di foto, inoltre è importante posizionarsi in angolazioni differenti. Inserite nel vostro computer le immagini catturate e scegliete quelle foto che meglio rappresentano l’anima dell’immobile, l’immagine dell’immobile in un annuncio conta tanto quanto (forse più) la scrittura: l’abito non fa il monaco ma aiuta sicuramente a pubblicizzare al meglio il vostro immobile.